Infestanti

Blatte

I Blattoidei (Blattodea) sono un ordine di insetti noti come blatte o scarafaggi diffusi in tutto il globo ad eccezione delle zone polari o con altitudine superiore a 2000m. Attualmente sono note più di 4000 specie diverse suddivise in 6 famiglie. È stato accertato che questo ordine è legato sia con l'ordine delle Termiti che con quello dei Mantidi.

Le Blatte sono pericolosi non per la loro presenza, ma per i più di 40 agenti patogeni che portano come dissenteria, colera, salmonellosi, etc., virus come l'epatite A e la poliomelite e uova di anchilostomi e ascaridi e prozoi come amebe e toxoplasma. È inoltre confermato che vivere in un ambiente infestato dalle blatte possa dar luogo ad allergie.

La nostra ditta si occupa della deblattizzazione, . Essa si applica a tutte le specie di blatte di cui descriveremo le quattro tipologie infestanti più comuni:

Blatta americana (Periplaneta americana)

  • Nome scientifico: Periplaneta americana
  • Categoria tassonomica: Specie
  • Ordine: Blattoidei
  • Classificazione superiore: Periplaneta

È la tipologia di blattoidei più diffusa nelle aree urbane. La periplaneta americana, anche detta comunemente blatta americana, è nota per il suo colore marrone-rossastro e si può considerare la più grande rispetto alle altre razze che vivono in zone antropizzate.
Le ali per4corrono tutto il ventre superandolo negli esemplari maschi, mentre nelle femmine arriva a ricoprire tutto il largo ventre.

Il loro periodo di attività si aggira principalmente nelle ore notturne e quindi vederne nel periodo diurno non può che essere sintomo di un'infestazione estesa.
Essendo saprofagi si nutrono di tutto ciò che è in decomposizione o in fermentazione come capelli, scarpe, persce, pelle animale e insetti morti.

Depongono le uova in ooteche (che ne contengono fino a 16) vicino a fonti di nutrimento per i piccoli e lo possono fare per 12-14 volte, con picchi nei periodi invernali.

 

Blatta fuochista (Blattella germanica)

  • Nome scientifico: Blattella germanica
  • Categoria tassonomica: Specie
  • Ordine: Blattoidei
  • Classificazione superiore: Blattella

Questa razza è caratterizzata dalle sua forma snella con una colorazione marrone chiaro tendente al rosso e un addome che è lungo circa il 50% del corpo.
Le ali sono ben sviluppate, ma vengono utilizzate raramente.

Si riproduce molto velocemente, deponendo 30-40 uova per ooteca ogni 20 giorni. Questo permette la creazione di colonie numerose in pochissimo tempo.

Le attività sono concentrate la notte dal momento che è una razza a cui da molto fastidio la luce. Perferisce stare in luoghi caldi e umidi, infatti coniuga la necessità questi ambienti alla sua voracità stabilendosi in bar, ristoranti, magazzini alimentari

 

Scarafaggio nero comune (Blatta orientalis)

  • Nome scientifico: Blatta orientalis
  • Categoria tassonomica: Specie
  • Ordine: Blattoidei
  • Classificazione superiore: Blatta

La blatta orientalis comunemente detto scarafaggio nero comune è la tipologia di blatta più diffusa nelle abitazioni e la si riconosce dal colore di cui prende il nome.
Vi è un dimosfismo sessuale, cioè gli esemplari femmine hanno una conformazione diversa dai maschi, con ali più corte e atrofiche.

Predilige i luoghi con temperature miti antropizzati, soprattutto dove c'è scarsa igiene e si muove quasi sempre nelle ore notturne. Anche qui, una presenza nelle ore diurne indica un'infestazione grave.

Questa specie, oltre a predare il cibo in stato di decomposizione, rilascia uno sgradevole odore dalle sue ghiandole e diventa portatore di diverse malattie come la salmonellosi, poliomelite, dissenteria, etc. e diversi batteri come i nematoidi e i protozoi.

Le femmine riescono a produrre 16 uova alla volta che si schiuderanno dando vita alle neanidi. Quest'ultimi raggiungeranno lo stadio adulto dopo le 140 settimane di vita.

 

Blatta dei mobili (Supella longipalpa)

  • Nome scientifico: Supella longipalpa
  • Categoria tassonomica: Specie
  • Ordine: Blattoidei
  • Classificazione superiore: Supella

La supella longipalpa è difusa nei luoghi miti ed è riconjoscibile dal suo colore marroncino chiaro, quasi giallastro.

È detta blatta dei mobili perché predilige luoghi chiusi e caldi dove poter trovare fonti di sostentamento, per cui è facile trovarla in pensili o controsoffitti.

Questa specie, oltre al cibo in decomposizione, è attratta dalla colla, in particolare da quella animale, per cui è molto probabile trovarla in attività di ristorazione quali bar, ristoranti, etc., ma anche in uffici e biblioteche attratti dalla colla per rilegature dei libri.

Questa blatta è molto prolifera, basti pensare che un esemplare femmina può produrre fino a 14 ooteche da 12 uova ciascuna, per cui serve un monitoraggio assiduo per debellarle corretamente.

 

Allontanare le Blatte

Per contrastare le blatte bisogna trovare i punti di accesso all'abitazione, il locale o la struttura vittima dell'infestazione. A volte alcune tipologie di blatte formano delle ooteche negli imballaggi, quindi è necessario effettuare un monitoraggio costante al fine di individuare i focolai dell'infestazione e debellarli tramite agenti chimici, gel e colle, per questo la via più semplice è chiamare un professionista.

Vieni a scoprire i nostri servizi diDeblattizzazione

 

Impresa di pulizie e servizi specializzata in disinfestazione, deblattizzazione, derattizzazione, allontanamento volatili, disinfezione, sanificazione, manutenzione giardini e prati

  Via Cortese, 32/34 - Trabia

  3442253183

  0918147167

  ecoservizi@hotmail.com

Social

© 2018 Eco Servizi Trabia. Tutti i diritti riservati. Designed By Simone Franchina